Il post elezioni USA ha confermato i miei sospetti sulla farsa in stile CIA organizzata al Campidoglio, Trump dopo aver minacciato fuoco e fiamme, ora comunica la resa pacifica e il passaggio di Presidenza. Questo è il punto che molti sostenitori di Trump non vogliono digerire, se veramente Donald fosse stato fuori dal sistema d’ Intelligence che comanda gli USA e il mondo intero, avrebbe dovuto andare fino in fondo, concretizzando un’insurrezione civile, organizzando un colpo di stato militare o istituire la Legge Marziale. Non è avvenuto e non avverrà mai, semplicemente perché Trump non è il Messia annunciato da molti ma una pedina preziosa del sistema di potere vigente che riesce a cambiare le carte in tavola quando e come vuole.

Chi ha studiato o effettuato le dovute ricerche, conosce il modus operandi della famiglie aristocratiche che comandano il pianeta. Loro hanno sempre finanziato tutti, vincitori e sconfitti, nelle guerre d’indipendenza, nelle 2 guerre mondiali, hanno sempre ottenuto quello che volevano attuando la stessa strategia: far indebitare tutti, attraverso i finanziamenti, chiamateli prestiti per armamenti, Recovery Found o altro..ma questo è.

Nella politica agiscono alla stessa maniera, finanziano tutti i partiti, i quali diventano debitori, quindi al ricatto e al soldo dei soliti noti. L’abbiamo visto in Italia, vi ricordate le numerose giravolte dei politici? Gianfranco Fini, nato politicamente a destra e morto a sinistra, Berlusconi nato a centro destra e morirà centro come ago della bilancia, la sinistra e il centro sinistra nati per difendere le classe operaie e le categorie più deboli diventano i difensori della classe borghese e aristocratica, Movimento 5 stelle nato indipendente, poi abbraccia destra e sinistra. Queste trasformazioni politiche non avvengono a caso, c’è sempre la stessa regia dietro. Vi ricordate Salvini beccato con le mani in pasta tramite il suo fedele Savoini?! Voleva finanziamenti russi, poi i servizi americani intercettano le telefonate e bloccano tutto, era il 17 Luglio quando gira la notizia sulle testate giornalistiche Mainstream, poco dopo guarda caso, non trascorre 1 mese, il 9 agosto la Lega stacca la spina al Governo GialloVerde, che ha lo stesso sapore della caduta del Governo Berlusconi nato in un altra estate rovente, 2011, (sarà un caso?), dove lo spreed s’impenna, i titoli della Famiglia Berlusconi cadono a picco.

Il 12 Novembre il Cavaliere sale al colle per dare le dimissioni, dove l’aspetta con ansia Giorgio Napolitano che non vede l’ora di nominare Monti a guida del disastroso governo tecnico.

Salvini e la Lega da allora cambiano completamente strategia e sinfonia, se ci fate caso, il comportamento dei leghisti diventa più morbido, meno inclini alla guerra politica e sposano, sbuffocchiando fintamente qua e là, la gestione pandemica del governo giallorosso.

Tornando a Trump, è evidente che l’Operazione “Q” sà di CIA, ora Donald ha tutti i requisiti per essere rieletto alle prossime elezioni fra 4 anni oppure prima, se dovesse cadere (a caso?!) la nuova amministrazione guidata da Biden. Chapeau!

Ho grande stima per gli amici e i conoscenti che ancora oggi pensano all’Operazione “Q” come un movimento genuino nato in contrapposizione al Deep State, ma dopo gli ultimi eventi, mi sembra chiaro che è figlia dello stesso Alchimista, il quale gioca su più tavoli da secoli per arrivare al suo scopo.

Per un momento sono stato anch’io abbagliato da questa presunta operazione paramilitare americana in supporto del ciuffone, ma mi duole ammetterlo, il Messia non è nemmeno lui.

Le Religioni sono uno strumento del sistema per dare a tutti la speranza che un domani arrivi qualcuno a salvarci, ma ahinoi, da più di 2000 anni non s’è fatto vivo nessuno, e a mio avviso mai avverrà, perché tale profezia o speranza ci porta alla paralisi. E’ consolatorio credere in un aiuto esterno, che si chiami Gesù, Trump, Putin, o Messia non fa alcuna differenza, perché riesce a colmare quel vuoto dentro di noi che ci impigrisce mentalmente e fisicamente.

Lancio un appello a tutti! Uccidete la Speranza e vi sveglierete!

Dobbiamo salvarci, con la cooperazione, non dobbiamo rivolgerci a Guru, Presidenti, Papa, Maestri, ecc.ecc. La salvezza siamo noi, quando accetteremo che la Speranza è una Pia e dolce illusione, allora saremo pronti a uscire dalla Matrix o dallo Show! Fino ad allora saremo complici del dividi et impera, abboccando a Trump, a Biden, a Grillo, a Conte, a Monti, a Renzi, a Berlusconi , ecc.ecc. La storia si ripete sempre. Dovrebbe insegnarci qualcosa, ma noi ripetiamo perennemente gli stessi errori: aspettiamo un Salvatore, Il Salvatore. Mi spiace dirvelo, non arriverà mai! Non ho la sfera magica, ma se mi guardo indietro, ho tutte le risposte per il presente ed il nuovo futuro.

Uccidete la Speranza e accederete alla consapevolezza di uomini liberi da schemi di potere e da recinti politici, religiosi, dualistici che continuano come un buon bicchiere di vino ad anestetizzare il cervello e lo spirito.

08/01/2021 – Andrea Leone

 176 total views,  6 views today

Please follow and like us:
AndLeo
cinoleo@gmail.com
Io sono un uomo libero, quali che siano le regole che mi circondano. Se le trovo tollerabili, le tollero; se le trovo fastidiose, le rompo. Sono libero perché so che io solo sono responsabile di tutto ciò che faccio. (Robert A. Heinlein)

2 thoughts on “Il Messia non esiste!

  1. Sono pienamente d’accordo col fatto di smascherare gli ipocriti ed i tiranni ma profondamente favorevole al Messia che esiste e ritornerà ed ha una precisa collocazione nella storia di 2000 anni fa! Il suo nome è Gesù e sta per tornare per prendere prima la sua Chiesa come sta scritto e poi per fare giustizia su questa terra!
    Non posso credere in un universo nato a caso e che sia guidato dal caso o dal caos e dove il male trionferà o potrà sussistere per sempre!!
    Leggi la Bibbia è troverai tante profezie già realizzate ed anche quelle che si stanno realizzando!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *